Bper, accordo con Conflavoro Pmi per l’assistenza alle imprese

Share

Il Gruppo Bper Banca (nella foto, l’a. d. Alessandro Vandelli) e Conflavoro Pmi hanno sottoscritto nei giorni scorsi un accordo di collaborazione che li impegna reciprocamente ad assistere le imprese interessate alla misura del cosiddetto ‘superbonus 110%’, introdotta dal decreto Rilancio. In particolare, Bper si impegna a mettere a disposizione delle aziende che ricevono il credito fiscale dal beneficiario (persona fisica o condominio) linee di finanziamento dedicate e offrirà la possibilità di acquistare il credito fiscale stesso a un prezzo determinato.
Conflavoro Pmi si impegna a sua volta a valorizzare, attraverso le proprie associazioni territoriali, le competenze del sistema confederale e a sostenere i propri associati affinché possano sfruttare al meglio le opportunità offerte dagli incentivi fiscali, attivando servizi di assistenza nella gestione dei passaggi amministrativi e delle certificazioni necessarie a una corretta gestione dei crediti di imposta.
 “Siamo convinti che la ripartenza economica del Paese debba passare anche dal settore delle costruzioni e dalla riqualificazione energetica. Con questo accordo il Gruppo Bper – dichiara Pierpio Cerfogli, vice direttore generale e Chief business officer – assicurerà su tutto il territorio nazionale un concreto supporto alle imprese, in relazione a lavori di ristrutturazione ed efficientamento energetico degli immobili, secondo quanto previsto dal Decreto Rilancio. Abbiamo inoltre individuato dei reciproci referenti nei singoli territori, che dialogheranno al fine di agevolare la raccolta dei documenti per gli associati e semplificare l’iter di richiesta di accesso ai prodotti, ai servizi e al credito del Gruppo BperBanca”.
 “La nostra associazione – afferma Roberto Capobianco, presidente di Conflavoro Pmi – con questa nuova partnership amplia e fortifica il sostegno alle imprese di tutta Italia. In questo periodo critico è essenziale saper sfruttare al meglio e in modo vantaggioso incentivi e sgravi fiscali significativi come il Superbonus per l’efficientamento energetico. L’iter che offriamo è semplice e trasparente: l’impresa che vuol cedere il credito ricevuto dal cliente deve soltanto rivolgersi alla sede Conflavoro di riferimento. Al resto pensiamo noi col Gruppo Bper. L’obiettivo è ridare smalto al mondo aziendale facilitandone anche il percorso burocratico con canali celeri e nuove relazioni”.