Barilla si espande in Uk: acquisita la maggioranza di Pasta Evangelists

Share

Barilla entra nel mercato della pasta fresca e consolida la sua presenza nel Regno Unito, grazie all’acquisizione della maggioranza di Pasta Evangelists, premium brand inglese specializzato nella produzione e distribuzione digitale di pasta fresca e sughi di alta qualità. Il contatto è stato creato attraverso BLU1877, la società di venture capital di Barilla. Pasta Evangelists continuerà a operare come entità autonoma guidata dal ceo e fondatore Alessandro Savelli, e dai co-fondatori Chris Rennoldson e Finn Lagun, che rimarranno azionisti della società, come stabilito nell’accordo. Il valore dell’operazione non è stato reso pubblico.

L’acquisizione rappresenta una nuova tappa del percorso di crescita internazionale di Barilla, soprattutto nel Regno Unito, e la volontà di puntare su nuovi approcci di marketing e vendita, con le piattaforme digitali canale prioritario di dialogo e interazione con il consumatore. La vendita di cibo online ha visto una crescita enorme negli ultimi anni, sia nella categoria dei meal box (le scatole con tutto ciò che serve per cucinare a casa) che nel take away online. Pasta Evangelists intercetta entrambe le tendenze.

Dal 2016 Pasta Evangelists è specializzata nel delivery di box in tutto il Regno Unito, offrendo agli inglesi la possibilità di preparare, in cinque minuti, piatti di pasta fresca fatta in casa, utilizzando solo ingredienti freschi e, laddove possibile, italiani. Le vendite del brand sono aumentate di oltre il 300% nel 2020, con più di un milione di porzioni di pasta vendute a fronte delle 200 del 2016, anno del suo lancio.

Tre i pilastri del suo business: l’e-commerce, con www.pastaevangelists.com al centro, un’offerta on-demand in crescita, un’offerta al dettaglio che vede i prodotti di Pasta Evangelists distribuiti su Ocado, Amazon, Marks & Spencer e in uno spazio fisico dedicato a Londra.

ItaliaOggi