Bonus finestre e infissi al 50%: prezzi massimi fissati per legge

Share

Nella bozza del decreto attuativo dell’ecobonus viene fissato un prezzario obbligatorio da rispettare per poter beneficiare della detrazione fiscale del 50% per i serramenti

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è finestre.jpg

Nella bozza del decreto del Mise relativo all’ecobonus del 110% spuntano novità anche sul bonus finestre e infissi. In particolare vengono fissati dei nuovi tetti di spesa per la detrazione ordinaria del 50%. In altre parole sarà il governo a dire quanto è lecito spendere per gli infissi nuovi (nell’ottica di poter recuperare il 50% in detrazione).

Ricordiamo che la sostituzione di finestre, infissi ed elementi oscuranti accede all’ecobonus del 50% rientra nel super bonus del 110% solo se effettuata in concomitanza con uno dei lavori trainanti previsti dal decreto Rilancio.

La bozza di decreto attuativo del Ministero dello Sviluppo economico definisce “i requisiti tecnici che devono soddisfare gli interventi che beneficiano delle detrazioni fiscali per le spese sostenute per interventi di efficienza energetica sul patrimonio edilizio esistente” nonché “gli interventi che beneficiano del bonus facciate”, il superbonus al 110% “ivi compresi i massimali di costo specifici per singola tipologia di intervento”.
Uno dei punti più critici riguarda i nuovi limiti di spesa previsti per i serramenti, per i quali viene fissato un prezzario obbligatorio da rispettare per poter beneficiare della detrazione fiscale del 50%.
Prezzi che, secondo gli operatori del settore, sono nettamente inferiori alla media di mercato e non tengono conto delle variabili previste caso per caso, con il rischio di penalizzare la qualità.

L’Allegato I contenuto nella prima bozza in circolazione del decreto Mise sull’ecobonus del 110% fissa nuovi valori di spesa per beneficiare delle detrazioni fiscali del 50%.
I tetti massimi ai prezzi degli infissi vengono distinti in zone climatiche e tipologia di serramento.
Nelle aree A, B e C si avrà:

  • 550,00 euro al mq per installazione serramento;
  • 650,00 euro al mq per infissi con chiusura oscurante (persiana, tapparella e simili).

Nelle aree D, E, F il prezzario sarà:

  • 650,00 euro al mq per installazione serramento;
  • 750,00 euro al mq per infissi con chiusura oscurante (persiana, tapparella e simili).

Prezzo fissato per decreto anche per l’installazione di sistemi di schermatura solare o ombreggianti mobili (come le tende da sole), comprensivi di eventuali meccanismi di regolazione automatici:

  • 180,00 euro al mq.

I prezzi individuati dal Ministero dello Sviluppo Economico si considerano comprensivi di IVA, prestazioni professionali ed opere complementari per l’installazione e posa in opera.

Accanto ai prezzi limite da rispettare per accedere al bonus del 50% per la sostituzione di serramenti, finestre ed infissi, il nuovo decreto in fase di predisposizione riduce i valori di trasmittanza termica, aumentando quindi le prestazioni di risparmio energetico da conseguire.


Libero.it

Share
Share