Luigi Conte nominato presidente dell’Anasf

Share
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è luigi-conte-2.jpg

Concluso l’undicesimo Congresso Nazionale Anasf, attuato in modalità online a seguito delle disposizioni dovute all’emergenza sanitaria Covid-19Luigi Conte è stato designato all’unanimità nuovo Presidente dell’Associazione. “Ringrazio tutti i colleghi per la fiducia accordata. Ricevo il testimone da Maurizio Bufi, a cui voglio esprimere la mia stima per i suoi 9 anni alla guida dell’Associazione. Nuove sfide ora ci attendono, come categoria professionale e come associazione rappresentativa.

Valorizzeremo il nostro ruolo di consulenti finanziari capaci di rimanere sempre a fianco dei risparmiatori, come abbiamo dimostrato ancora una volta durante i mesi di lockdown, e di associazione autorevole. Da parte mia ci sarà il massimo impegno”, ha commentato il nuovo presidente Anasf Luigi Conte.

A nominare il Presidente Conte all’unanimità è stato il nuovo Consiglio Nazionale, in cui rientrano: Biafore Drago, Carli Rossella, Castelli Mario, Cesario Alfredo, Colombo Franco, Conte Luigi, Durando Nicola, Figoli Jonathan, Florentino Nicola, Foti Alma, Frigerio Gabriele, Ghidini Luca, Giannetto Giuseppe, Granzotto Mauro, Graziani Felice, Mei Alfonsino, Melluso Marco, Petronelli Cosimo, Ragone Francesco, Rapetta Giuliana, Repele Daniela, Riva Ferruccio, Starace Antonio, Trombatore Elisabetta.

Conte, nato a Torre del Greco (Na) nel 1969, laureato in Scienze sociali e antropologia, certificato Efa dal 2002, ha intrapreso la sua attività nel 1998 in Ing Sviluppo Investimenti. Dal 2004 ha acquisito la nomina di Personal Financial Advisor ed è componente Advice Team di Unicredit Xelion Banca. In seguito, è divenuto Senior Private Banker in Finecobank Banca Fineco Spa. Iscritto all’Albo dal 1998, in Anasf dal 1999, è stato componente del Comitato regionale Campania dal 2002 al 2011.

Parole di appagamento per la nomina di Conte sono giunte dal presidente del Congresso, Francesco Priore:

“Le Commissioni di Studio rappresentano un momento di grande confronto e anche questa volta i Delegati hanno dato prova di grande senso di responsabilità nel definire le linee guida Anasf per i prossimi quattro anni. Crescere deve rimanere uno dei più importanti obiettivi e in tale contesto i colleghi longevi rappresentano il patrimonio della nostra professione, i giovani il potenziale. A tutti loro e al nuovo Presidente auguro buon lavoro”.

“La squadra Anasf di sede è coesa e pronta ad affrontare i nuovi compiti che il Congresso ha indicato. Ai nuovi consiglieri nazionali esprimo il mio benvenuto, ai veterani la conferma della nostra piena collaborazione. Al nuovo Presidente auguro buon lavoro”, ha inoltre affermato il direttore generale Germana Martano.

Share
Share