Abramovich compra una villa in Israele e spende quasi 60 milioni di euro

Share

Due anni dopo essersi trasferito in Israele, Roman Abramovich (nella foto) ha acquistato ‘casa’: l’oligarca russo, considerato l’uomo più ricco dello Stato ebraico, ha speso 226 milioni di shekel (quasi 60 milioni di euro) per acquistare una proprietà che si estende per oltre 10 km quadrati a Herzliya, elegante cittadina sulla costa a nord di Tel Aviv. La villa padronale conta 2 mila metri quadrati ed è affiancata da quella per gli ospiti che è grande circa la metà, riferisce il Times of Israele. La notizia già circolava l’anno scorso quando il proprietario della villa, Alan Howard, manager di un fondo speculativo britannico, l’aveva messa sul mercato, chiedendo la cifra astronomica di 100 milioni di dollari. Rimasta invenduta, l’aveva affittata con l’opzione per l’acquisto ad Abramovich, emigrato in Israele nel maggio 2018 dopo che gli era stato negato il visto britannico a causa di una disputa diplomatica tra Londra e Mosca in seguito al tentato avvelenamento dell’ex spia del Kgb, Sergei Skripal, a Salisbury.

Share
Share