Aeroporto di Cagliari-Elmas, record passeggeri nel 2019 (8,8%)

Share

Ancora numeri da record per l’aeroporto di Cagliari-Elmas che nel 2019 ha fatto registrare 4.739.077 passeggeri, tra arrivi e partenze, con un +8,8% di crescita nei volumi di traffico Negli ultimi dodici mesi lo scalo sardo ha registrato 383.726 viaggiatori in più
rispetto al 2018. Il picco massimo è stato raggiunto il 10 agosto con 24.425 unità nelle 24 ore. Agosto è stato anche  il mese con più traffico: 609.843 passeggeri tra partenze e arrivi. Ottima la performance del traffico internazionale: 1.377.454 passeggeri totali sulle rotte estere per un incremento anno su anno pari al 25,5%. Percentuali di
crescita ampiamente in doppia cifra per undici mesi su dodici con il picco di gennaio che incrementa del 71,2% i dati dell’anno prima. Sono stati invece 3.361.623, i viaggiatori in ambito nazionale (+3,2%). Le rotte della continuità territoriale (Roma Fiumicino e Milano Linate) – che incide per il 45% sul totale dei passeggeri nazionali – registrano complessivamente 1.512.905 transiti tra arrivi e partenze. In aumento anche i movimenti degli aerei nello scalo cagliaritano che, nell’anno appena concluso, sono stati in totale 34.921 tra atterraggi e decolli (+11,3% rispetto al 2018). Il podio delle rotte nazionali più trafficate del 2019 spetta a Roma Fiumicino (897.989 passeggeri), Milano Linate (433.779) e Milano Malpensa (421.079). Nel 2019, le tratte estere con più passeggeri sono state, invece, quelle che collegano il ‘Mario Mameli’ a Londra Stansted (126.567), Madrid (76.065) e Barcellona (59.976). I mercati internazionali che hanno fatto registrare i maggiori volumi di passeggeri sono il tedesco (311.210 viaggiatori), lo spagnolo (245.155) l’inglese (192.094). In crescita anche il traffico di Aviazione Generale che nel 2019 fa registrare un incremento in termini di movimenti del 16,7%.​ 

Share
Share