Le ultimissime. Turchia, nel 2019 calo di quasi il 2% nelle vendite abitazioni

Share

Cala il numero delle abitazioni vendute in Turchia: nel 2019, le transazioni sono state poco meno di 1,35 milioni, il calo dell’1,9% (26.669 unità) rispetto all’anno precedente. Lo rende noto l’istituto di statistica di Ankara (TurkStat). Più di un terzo delle abitazioni vendute (511.700 case) sono state cedute per la prima volta, le restanti erano di seconda mano.
 Istanbul si conferma la città con il maggiore mercato: nella più popolosa città del paese sono state scambiate 237.675 case, il 17,6% del totale. 

Il Prosciutto Toscano DOP volerà a San Francisco per l’edizione 2020 del Winter Fancy Food Show che si terrà dal 19 al 21 gennaio.
L’appuntamento darà modo al Consorzio di implementare i contatti con buyers e operatori del settore ed ampliare l’export già consolidato.
“Il successo della cucina italiana negli Usa è evidente, basti pensare che l’Italia occupa il padiglione più grande.  E’ obiettivo del Consorzio rafforzare la presenza del Prosciutto Toscano Dop anche all’estero e quest’anno si prospetta per noi ancor più ricco di opportunità dal momento che l’edizione 2020 vede l’Italia come country partner di entrambe le edizioni della kermesse”-  spiega Fabio Viani, presidente del Consorzio – “il Prosciutto Toscano DOP, che si contraddistingue per la genuinità, la tradizione e il rigido disciplinare, ha tutte le carte in regola per conquistare un’altra fetta di mercato oltreoceano.”
Il Consorzio del Prosciutto Toscano, nell’anno 2020 porterà avanti la sua attività di internazionalizzazione del brand con la partecipazione alle fiere più prestigiose del settore come Summer Fancy Food di New York e RC Show di Toronto (Canada). Nel territorio italiano sarà  presente a CIBUS 2020.

Negli ultimi giorni i carabinieri del comando provinciale di Matera e del comando Tutela lavoro, a conclusione di una complessa attività di indagine, hanno notificato gli avvisi di garanzia, emessi dalla Procura della Repubblica di Matera, a 501 persone ritenute tutte responsabili del reato di truffa aggravata, smascherando un sistema illecito volto a truffare l’Inps.
 Le indagini sono state coordinate dalla procura della Repubblica di Matera. Maggiori dettagli saranno forniti nel corso della conferenza stampa, che si terrà alle 11 presso la sala stampa del comando provinciale carabinieri di Matera, alla presenza del procuratore della Repubblica. 

Share
Share