Premio letterario Chianti: i 5 finalisti della XXXIII edizione

Share

I cinque autori finalisti della XXXIII edizione del Premio Letterario Chianti sono: Valerio Aiolli (Nero Ananas, Voland editore), Mariapia De Conto (Il silenzio di Veronika, Santi Quaranta ed.), Enrico Ianniello (La compagnia delle illusioni, Feltrinelli), Andrea Molesini (Dove un’ombra sconsolata mi cerca, Sellerio), Gesuino Nemus (Il catechismo della pecora, Elliot). I nomi dei cinque finalisti, selezionati dal comitato tecnico del Premio, sono stati resi in un incontro ieri sera, presso la storica residenza ‘Villa il Poggiale’, in via Empolese 69, a San Casciano, promossa dal Rotary San Casciano-Chianti, sponsor della manifestazione culturale, con il Presidente Leandro Galletti, lo scrittore Paolo Codazzi, ideatore del Premio, e i Sindaci di Greve in Chianti Paolo Sottani, di San Casciano in Val di Pesa Roberto Ciappi, di Barberino Tavarnelle David Baroncelli e di Impruneta Alessio Calamandrei, con l’assessore alla Cultura del comune di Greve Lorenzo Lotti. All’incontro di presentazione dei finalisti anche Massimiliano Pescini, ex sindaco di San Casciano che ha sempre seguito e sostenuto la rassegna.  Gli autori finalisti incontreranno in cinque Comuni del territorio chiantigiano fiorentino e senese una giuria popolare di 350 lettori (dato unico e speciale, con il coinvolgimento delle biblioteche locali), in incontri che si terranno di sabato, alle ore 17, in località del Chianti. La cerimonia finale avverrà nel mese di giugno 2020. Il riconoscimento è sponsorizzato e promosso da otto Comuni del Chianti fiorentino e senese (Greve, Castelnuovo Berardenga, Castellina, Gaiole, Radda, Impruneta, San Casciano, Barberino-Tavarnelle), con il contributo di Rotary San Casciano-Chianti, Coop Cooperativa Italia Nova di Greve in Chianti, Società di mutuo soccorso Fratellanza di Greve in Chianti. Di particolare significato il contributo del Rotary Club San Casciano Chianti, che insieme al Premio, negli anni ha preso in carico e portato avanti diversi progetti. Tra questi: una scuola nel Benin, sostegno allo studio per chi ha particolari necessità, serate con ‘Musica di stelle’ per l’osservatorio del Chianti di San Donato in Poggio. La selezione degli autori finalisti è stata operata su volumi di narrativa editi dal 1 luglio 2018 al 30 giugno 2019 dal Comitato Tecnico del Premio Letterario Chianti composto da Paolo Codazzi, che ha assunto temporaneamente il ruolo di coordinatore dopo la scomparsa del compianto Giuseppe Panella, Silvia Martelli (rappresentante del comune di Greve in Chianti), Cecilia Bordone (San Casciano in Val di Pesa), Maria Rosa Fabiani (Radda in Chianti), Paolo Santagati (rappresentante dell’Unione Comunale Barberino-Tavarnelle), Andrea Pucci (assessore alla Cultura del comune di Castellina in Chianti) e Deborah Montagnani (Gaiole in Chianti) e Samuele Megli (comune di Impruneta). La manifestazione, che ha il patrocinio della Provincia di Siena e la collaborazione della Città Metropolitana di Firenze, è stata inserita tra quelle di rilievo nazionale dal Ministero per i Beni e le Attività culturali.

Share
Share