Saipem aderisce all’iniziativa di Natale del Comune di Milano e accende l’Albero del Futuro

Share

Saipem ha aderito all’iniziativa del Comune di Milano Il Natale degli Alberi installando in Largo La Foppa il proprio albero d’autore, in dono alla città, che resterà illuminato fino al 6 gennaio.


Saipem ha risposto alla call to action per partecipare al progetto per testimoniare il proprio legame e l’impegno verso la città nella quale si appresta a inaugurare la sua nuova sede nel 2022, presso il Quartiere Santa Giulia.

Saipem ha scelto un albero avveniristico e tecnologico realizzato dall’agenzia Ground Control e chiamato “Albero del Futuro” per descrivere lo slancio, le speranze e le aspettative verso il domani. Si tratta di una struttura in ferro alta 6 metri che sostiene quattro fasce led su cui scorreranno frasi legate al futuro. È un albero interattivo perché dialoga con gli utenti che potranno inviare al sito dearfuture.saipem.com le proprie frasi e i propri pensieri che verrano visualizzati sui pannelli luminosi.

Il tema del futuro è particolarmente sentito per Saipem, non solo perché veicola un messaggio di speranza in questo difficile momento, ma anche perché per l’azienda entrare in dialogo con il futuro significa essere pronti ad anticipare i cambiamenti con nuovi progetti, nuove soluzioni e nuove idee in una conversazione aperta e dinamica. Saipem si rivolge al futuro, mettendo tutto il suo ingegno, la sua creatività e la sua passione per anticipare un mondo in cui energia e mobilità saranno sempre più accessibili e sostenibili. Il futuro insieme all’energia per l’evoluzione sono elementi che definiscono il nuovo pay off di comunicazione del brand Saipem: Empowering Evolution.

Il progetto si inserisce, infatti, nella nuova campagna di comunicazione di Saipem intitolata Dear Future, attraverso cui Saipem vuole raccontare l’importanza di accogliere la sfida del futuro, di essere pronti a entrare in comunicazione con esso e a rilanciarlo con nuovi progetti, nuove soluzioni e nuove idee. Saipem si rivolge al futuro con il suo ingegno, la sua creatività e la sua passione per anticipare un mondo in cui energia e mobilità saranno sempre più accessibili e sostenibili. L’evoluzione è, infatti, una conversazione aperta che richiede capacità di parlare, ascoltare e comprendere.