Autogrill sottoscrive con un pool di banche un finanziamento di 300 mln

Share

 Autogrill (nella foto, l’a. d. Gianmario Tondato Da Ruos) ha sottoscritto un contratto di finanziamento per cassa a medio-lungo termine di natura non rotativa (term loan) per un ammontare massimo complessivo in linea capitale di 300 milioni di euro, della durata di 5 anni. Il pool di banche è composto da UniCredit, Intesa Sanpaolo, Banco Bpm, Banca Nazionale del Lavoro, Crédit Agricole, Mediobanca e Ubi. Il finanziamento, informa una nota, è assistito dalla garanzia di Sace. Autogrill utilizzerà i proventi per finanziare, direttamente o indirettamente tramite le proprie controllate, i costi del personale, gli investimenti, il capitale circolante e/o il pagamento di canoni di locazione per stabilimenti produttivi e attività imprenditoriali localizzati in Italia, conformemente
a quanto previsto dal Decreto Liquidità e dalla normativa Sace.