Legge 181/89, investimento di 2 milioni per ampliare il Relais Magione Papale a L’Aquila

Share

Con un investimento complessivo di 2 milioni di euro, il Relais Magione Papale a l’Aquila, nato dal recupero di un antico mulino trasformato in una moderna residenza di campagna, verrà ampliato grazie alla realizzazione di un nuovo edificio di 3 piani prospicente la parte della struttura esistente.

La società Hotel San Michele Srl a cui fa capo il Relais, è stata ammessa da Invitalia (nella foto, l’a. d. Domenico Arcuri) alle agevolazioni della Nuova 181/89, nell’ambito dell’Avviso Pubblico del Ministero dello Sviluppo Economico “Area non complessa del cratere sismico della Regione Abruzzo”.

Il progetto d’investimento prevede la realizzazione di 14 nuove camere, di cui 2 accessibili a portatori di handicap, che porteranno la struttura a disporre complessivamente di 31 camere con 72 posti letto. Inoltre, sarà realizzato un centro benessere, un centro fitness, un campo da calcio a cinque, due campi da paddle-tennis e un campo da tennis in erba sintetica, da ubicare nell’ampio parco verde di mq 11.690 adiacente la struttura.

L’investimento previsto, che determinerà un incremento occupazionale di 3 unità lavorative, ammonta complessivamente a circa 2 milioni di euro. Le agevolazioni deliberate da Invitalia ammontano a circa 1,3 milioni, di cui 900 mila euro nella forma di finanziamento agevolato e 400 mila a fondo perduto.