Prima assicurazioni, le vendite aumentano del 382%

Share

Prima Assicurazioni (nella foto, General Manager e co-founder  George Ottathycal), a giugno 2020 ha visto salire rispetto a dicembre 2019 del 382% le vendite attraverso il network di agenti e broker, che rappresentano ormai oltre un quinto della raccolta premi. Infatti, la quota di nuove polizze di Prima Assicurazioni stipulate dagli intermediari è pari al 20% circa del totale a fine giugno, in crescita rispetto al 15% circa di maggio. Dopo che nel 2019 la tech company aveva avviato un progetto pilota per attivare il canale fisico delle vendite, da inizio anno il canale indiretto è cresciuto in maniera esponenziale, parallelamente all’importante crescita del canale diretto. Un connubio che ha permesso a Prima Assicurazioni di registrare complessivamente nel primo semestre un +90% delle polizze (462 mila) e oltre 700 mila clienti attivi a fine giugno. In particolare, il risultato registrato nel semestre dalla rete di intermediari è la conferma della strategia di Prima Assicurazioni a investire sul canale fisico, con l’obiettivo di portare la quota di nuove polizze generate da intermediari al 30% della raccolta per la fine del 2020. La rete di Prima Assicurazioni ha superato le 200 agenzie a fine giugno.