Qatar Airways perde l’80% delle entrate

Share

Il direttore esecutivo della Qatar Airways, Akbar Al Baker (nella foto), ha dichiarato a Bloomberg che la maggior parte delle compagnie aeree andranno in bancarotta con il prolungarsi della pandemia di coronavirus.  “Non ci sarà più nulla da risanare perché le compagnie aeree finiranno gambe all’aria”, ha dichiarato Al Baker, aggiungendo che in questo periodo difficile, “sopravvivranno solo i più forti”. Secondo Al Baker il futuro dell’industria in questo momento dipende da quali compagnie aeree prenderanno “decisioni molto intelligenti e prudenti”, sottolineando che circa 30 compagnie aeree nel mondo hanno dei bilanci ragionevolmente sani, e che anche quelle con sufficiente denaro hanno la probabilità di vivere per qualche altro mese. Al Baker ha riferito che le entrate della compagnia sono calate dell’80 percento a causa della pandemia in corso e la Qatar Airways non sta pianificando ulteriori tagli alle sue rotte. La compagnia sta operando un terzo dei suoi voli abituali – laddove i suoi rivali mediorientali Emirates e Etihad hanno optato per una sospensione totale dei voli passeggeri. “Una pandemia del genere non accadeva da 100 anni,” ha detto Al Baker, “dovremo affrontarla e dobbiamo perseverare.”