Sardegna, sempre meno imprese artigiane

Share

Calano nel 2019 le imprese artigiane attive in Sardegna. Il loro numero, secondo la Cna regionale, è diminuito di 428 unità, a fronte a un incremento generale delle aziende: l’anno scorso ne sono state aperte 1.359. Resta in difficoltà il comparto artigiano, che ha registrato 2.076 nuove imprese e 2.504 cessazioni nel 2019 (-1,2%): dal 2008 si sono perse nell’isola 8.588 attività artigiane, con una flessione del 20% sullo stock complessivo  
    In provincia di Oristano le imprese attive sono diminuite in un anno del 5,7%, a causa del blocco delle iscrizioni all’Albo, paralisi – accusa la Cna – da imputare alla Regione che non ha reso operativa la convenzione con la Camera di commercio locale. Tengono il settore alberghiero, la ristorazione e i servizi.   Torna il segno meno nell’agroalimentare ed è sempre più critica la situazione dell’edilizia: 12.734 imprese edili nel 2019, contro le 12.856 dell’anno prima e le 13.004 di fine 2017.
“Fioccano i proclami, si infittiscono gli annunci, ma allo stato registriamo che a distanza di oltre un anno risultano inapplicate e non operative le ‘misure anticrisi per l’Artigianato’ varate dal Consiglio regionale nel dicembre 2018”, evidenziano Pierpaolo Piras e Francesco Porcu, rispettivamente presidente e segretario regionale della Cna, commentando il report del Centro studi dell’organizzazione di categoria. “Grazie alle buone performance del turismo regionale, da un triennio si è stabilizzata la situazione nel settore alberghiero e della ristorazione, mentre il settore dei servizi alle imprese e gli altri servizi si mostra come l’unico col segno positivo. Dopo una fase di stabilizzazione, viceversa, torna il segno meno anche nel numero di imprese artigiane attive in ambito agroalimentare, mentre continuano a soffrire legno e carpenteria metallica, al pari del settore trasportistico”
A livello territoriale i segnali negativi, seppur generali, non sono omogenei, segnala la Cna. Sassari e Nuoro registrano un 2019 di sostanziale stabilità (seppur tendente alla flessione), mentre a Cagliari il numero di imprese artigiane è calato dello 0,9%.