Petrolio rallenta, Brent cala a 68,3 dlr

Share

Wti scende a 62,5 dollari

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è PETROLIO-MARKA-kh9D-1020x533@IlSole24Ore-Web.jpg

Tornano alla normalità le quotazioni delle materie prime dopo la fiammata della notte in scia all’attacco iraniano alla basi Usa in Iraq.

Rallentano le quotazioni del petrolio con il Brent che scende a 68,3 dollari al barile dopo aver superato i 71 dollari. Il greggio Wti è in calo a 62,5 dollari.

Anche la corsa dell’oro, bene rifugio per eccellenza, è diminuta. Dopo aver toccato in nottata i massimi dal 2012, il prezzo del metallo prezioso, arrivato fino aun picco di 1.611 dollari, è sceso sotto quota 1.600 dollari l’oncia. 

Ansa