Banca Generali, la raccolta di marzo è stata di 536 milioni di euro

Share

La raccolta di marzo è risultata positiva per €536 milioni con un’accelerazione rispetto ai mesi precedenti in termini di volumi e con ritorno di interesse per i prodotti di risparmio gestito favorito. La stabilizzazione dei mercati finanziari ha favorito un graduale ritorno di interesse per le soluzioni gestite. Nello specifico è stata particolarmente apprezzata l’innovativa SICAV lussemburghese
LUX IM1, che ha raccolto €220 milioni nel mese e per un totale che sfiora i €400 milioni da inizio anno. A circa un anno dal lancio nell’aprile del 2018 LUX IM concentra ormai €7,9 miliardi di attivi. Si conferma inoltre l’interesse per i prodotti assicurativi e in particolare le polizze di Ramo I (€132 milioni nel mese, €589 milioni da inizio anno) per le caratteristiche di investimento tipicamente difensivo unite alla stabilità del ritorno. A fine marzo inoltre i contratti di consulenza evoluta (Advisory) hanno raggiunto i €3,0 miliardi di masse, con un progresso di €700 milioni da inizio anno. La forte crescita delle consulenza evoluta è in parte legata al potenziamento dell’offerta di strumenti di risparmio amministrato per la protezione e diversificazione del portafoglio, come i certificate e altri prodotti strutturati (€200 milioni da inizio anno) per i quali si raccoglie un interesse crescente.
L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Banca Generali, Gian Maria Mossa, ha commentato: “Siamo molto soddisfatti del grande lavoro dei nostri professionisti che, dopo la forte. volatilità di fine anno, sono stati vicini ai clienti accompagnandoli nel processo di diversificazione e protezione dei patrimoni. Il forte dato del trimestre nella consulenza evoluta riflette una domanda molto attenta alla qualità del servizio e allo stesso modo la risposta positiva alle novità negli strumenti amministrati, conferma la versatilità e la richiesta di servizi “private” su misura. La solidità nei flussi di raccolta del primo trimestre e le diverse novità in rampa di lancio nelle gestioni e nei prodotti ci fanno guardare con fiducia alla crescita commerciale dei prossimi mesi”.

Share
Share