Logistica: Rif Line cresce in Cina con due nuove sedi a Shangai e Shenzhen

Share

Isola: “Una presenza importante che va ad aggiungersi ad Hong Kong e ad una vasta rete di corrispondenti.

Cresce ancora Rif Line Italy Spa, una delle aziende emergenti del settore della logistica internazionale, che nel mese di gennaio ha inaugurato due nuove sedi in Cina: a Shangai, che sarà l’headquarter cinese con un team di 16 persone, ed a Shenzhen, con 6 persone. Due sedi importanti che si aggiungono a quella già esistente ad Hong Kong e ad una ampia rete di corrispondenti, che fanno di Rif Line una delle presenze più significative per la logistica internazionale nella regione.Il CEO di Rif Line in Cina Simon Pan ed il Chaiman Tony Chen saranno quindi a capo di una squadra di esperti al fianco sia delle aziende italiane che di quelle cinesi con servizi che non saranno solo di “logistica” strettamente intesa, ma anche di consulenza per l’internazionalizzazione e per la Supply Chain management.“In pochi anni Rif Line è cresciuta costantemente, sia in termini di fatturato, sia come margini, ma sopratutto ha continuato a sviluppare la propria presenza internazionale, in particolare nelle aree di maggiore interesse per il commercio internazionale – ha dichiarato Francesco Isola, Managing Director di Rif Line Italy Spa – Siamo senza dubbio tra le aziende leader in molte aree del mondo, soprattutto grazie alla costante consulenza che forniamo ai nostri clienti. Ma siamo riusciti ad ottenere questi risultati anche perché, pur crescendo, siamo anche rimasti flessibili, vicini, capaci di essere davvero partner di chi si affida a noi.” “ Con le nuove sedi di Shangai e Shenzhen e con il nuovo team di 22 persone, abbiamo l’obiettivo per il 2019/2020 di aumentare significativamente la nostra presenza nell’intera area con uffici diretti, per assicurare una assistenza puntuale da e per la Cina.”.

Share
Share