Trump, Apple dovrebbe produrre in Usa non in Cina

Share

Venerdì Cupertino ha chiuso in rialzo a Wall Street dopo il tonfo

Donald Trump si dice non preoccupato per Apple, affondata a Wall Street dopo l’allarme Cina. E afferma: ”Apple produce i suoi prodotti in Cina. La Cina beneficia di Apple piu’ di noi: Apple dovrebbe produrre negli Stati Uniti”.

Venerdì il colosso di Cupertino ha chiuso in rialzo a Wall Street dopo il tonfo dei giorni precedenti, giovedì è arrivata a perdere il 10%. “Questo sara’ il vero banco di prova per Tim Cook”, hanno affermato alcuni analisti.

La crisi di Apple è legata al taglio delle stime sui ricavi a causa del rallentamento della Cina.

ANSA

Share
Share