L’aeroporto di Catania ha festeggiato i 10 milioni di passeggeri

Share

Grande festa all’aeroporto di Catania che ieri ha superato i dieci milioni di passeggeri transitati nello scalo durante il 2019. Un risultato, celebrato con un evento che ha visto riunirsi passeggeri, compagnie aeree, operatori commerciali, società di handler, enti di Stato e management della Sac.
L’area antistante i banchi check-in si è trasformata in un grande salone per le feste: è stato premiato il diecimilionesimo passeggero, che ha ricevuto un biglietto omaggio per Dubai. Un festeggiamento al ritmo del Charleston, che ha coinvolto tutti i presenti in un elegante ballo sulle note dei grandi classici anni ’20 del secolo scorso, in un ideale richiamo al nuovo anno 2020 che sta per iniziare. Contemporaneamente, gli esercizi commerciali aeroportuali hanno iniziato a offrire a tutti i passeggeri in transit caffè, cannoli e dolcetti omaggio, sconti sugli acquisti e sui noleggi delle automobili. Le promozioni e i regali proseguiranno per tutto il giorno. Erano presenti all’iniziativa il presidente, l’amministratore delegato e la consigliera di Sac, rispettivamente Sandro Gambuzza, Nico Torrisi e Maria Elena Scuderi. “È un risultato che premia il lavoro fatto negli ultimi anni – commentano Gambuzza e Torrisi – per il quale il nostro ringraziamento va a tutti coloro che lo hanno reso possibile: le compagnie aeree, i passeggeri, innanzitutto. Oggi non festeggiamo solo un traguardo, ma un punto di partenza verso ulteriori miglioramenti e successi, un impegno collettivo e costante che ha dato i suoi frutti ma che non si adagia su quanto già realizzato”.
Per Pietro Agen, presidente della Camera di Commercio del sud-est Sicilia, “è un importante traguardo che ci conferma come la strada della privatizzazione sia quella giusta, perché pensiamo che la doppia cifra sia solo il punto di partenza”. Entusiasta il sindaco di Catania, Salvo Pogliese: “I 10 milioni di passeggeri sono un ottimo risultato che conferma l’appeal della nostra città, della nostra provincia e dell’intera Sicilia orientale. Noi stiamo puntando molto al turismo e l’aeroporto è un alleato imprescindibile per valorizzare il nostro territorio”.
Grande emozione per la fortunata passeggera, la signora Lella: “Non me lo aspettavo e sono felicissima perché mio figlio vive negli Emirati e, grazie a questo dono, potrò andare a trovarlo”.