Intesa Sanpaolo porta in Cina 30 pmi food and beverage del Sud

Share

Seconda tappa del roadshow internazionale di Intesa Sanpaolo per le Zone Economiche Speciali del Mezzogiorno cominciato a Dubai. Al mercato cinese vengono presentate le eccellenze agroalimentari del Sud nel food and everage. La promozione del sistema economico del Sud è in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Pechino, China International Contractors Association (Chinca) e il supporto di Ice. La missione, articolata nelle giornate di oggi e domani con numerosi incontri dedicati all’internazionalizzazione delle pmi, ha l’obiettivo di presentare ai potenziali investitori cinesi e internazionali le Zes meridionali, con un evento presso l’Ambasciata d’Italia aperto dal saluto di Stefano Buffagni, viceministro dello Sviluppo Economico, e dell’ambasciatore d’Italia nella Repubblica Popolare Cinese. L’incontro di oggi ospiterà gli interventi di Xin Xiuming, vicepresidente Chinca,  Massimo Deandreis, nella foto, direttore generale del centro Studi e Ricerche per il Mezzogiorno (Srm) collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo, di Francesco Guido direttore regionale Campania, Basilicata, Calabria e Puglia di Intesa Sanpaolo e di Pietro Spirito, Ugo Patroni Griffi e Sergio Prete, rispettivamente presidenti delle Zes di Napoli, Bari e Taranto. A questo incontro farà seguito domani l’evento dedicato a valorizzare le opportunità di esportazione e distribuzione sul mercato cinese, introdotto dal benvenuto da parte dell’ambasciatore e da Amedeo Scarpa, direttore Ice Pechino e coordinatore Rete Ice in Cina, cui seguiranno gli interventi di Guido e della Camera di Commercio Italiana in Cina che presenterà l’iniziativa True Italian Taste. Ospiti di Intesa Sanpaolo in questa intensa due giorni di incontri pubblici e bilaterali, 30 pmi del Mezzogiorno clienti del Gruppo orientate all’export, selezionate come eccellenze delle aree delle Zes.