Arterra Bioscience sull’Aim, è 32esima ammissione del 2019

Share

Dopo le difficoltà delle ultime quotazioni sul mercato telematico, continuano invece ad arrivare senza problemi sull’Aim nuove società, nonostante il caso Bio On. Stamattina ha debuttato sul mercato alternativo Arterra Bioscience, che rappresenta la trentaduesima ammissione da inizio anno sui mercati di Borsa Italiana, di cui la ventottesima su Aim Italia; il gruppo è stato ben accolto dagli investitori e a metà mattina segna un rialzo di oltre il 33%. La Pmi, che porta a 131 il numero di società quotate sull’Aim e che ha raccolto 5,7 milioni, si occupa di ricerca e sviluppo delle biotecnologie; il flottante al momento dell’ammissione è del 22,4%. “Riteniamo che la quotazione in Borsa sia un passaggio importante nella storia della nostra azienda e ci permetterà di dotarci di ulteriori risorse per perseguire nella strategia di crescita intrapresa. Siamo molto soddisfatti del successo del collocamento e della risposta positiva da parte degli investitori che hanno colto la validità del nostro progetto. Oggi Arterra entra con entusiasmo in una nuova fase, pronta ad affrontare le prossime sfide”, sottolinea la presidente e ad Gabriella Colucci (nella foto).