Unicredit cede sofferenze per 24,5 milioni in Bosnia

Share

UniCredit, attraverso le sue sussidiarie UniCredit a.d. Banja Luka e UniCredit Bank d.d. Mostar, ha concluso in Bosnia un accordo con B2 Kapital d.o.o. del gruppo B2Holding per la cessione pro-soluto di un portafoglio di crediti garantiti/chirografari in sofferenza
derivanti da contratti di credito concessi a clienti appartenenti ai segmenti Pmi e imprese. Il portafoglio, informa una nota, è costituito interamente da prestiti regolati dal diritto bosniaco per un ammontare di circa 24,5 milioni di Euro.
La cessione del portafoglio costituisce parte dell’attuale strategia di UniCredit di riduzione delle esposizioni deteriorate. L’impatto verrà recepito nel bilancio UniCredit del terzo trimestre 2019.