Giro (Fi): “Non sono accusatore Enav, Toninelli ministro incapace”

Share

“È una cavolata bella e buona definirmi il grande accusatore di Enav e dei suoi dirigenti. Io faccio semplicemente il mio dovere e, attraverso lo strumento previsto per i parlamentari del sindacato ispettivo, ho chiesto – e non solo io – a più riprese al ministro vigilante Toninelli con ben 3 interrogazioni di chiarire ai cittadini italiani cosa sta succedendo in Enav, una società privatizzata e quotata in borsa ma ancora in mano pubblica per il 51% delle sue quote. Troppi guasti, troppe avarie ai radar e troppi disagi ai viaggiatori. Ma Toninelli il ministro più incapace del governo tace e i suoi dirigenti super pagati di Enav anche”. Lo dichiara Francesco Giro, parlamentare di Forza Italia.

LaPresse

Share
Share