Nicola Morra (M5S) eletto presidente Antimafia

Share

Neopresidente, priorità trattativa Stato-Mafia e Massoneria

Il senatore Nicola Morra (M5S), 55 anni, è stato appena eletto presidente della Commissione parlamentare antimafia che oggi si è riunita per la prima volta a Palazzo San Macuto. Morra è stato eletto con 30 voti presi; 13 sono andati al senatore Pietro Grasso (LeU). A presiedere la seduta odierna è stato Giacomo Caliendo, il senatore più anziano. “Si comincerà con promuovere una nuova cultura antimafia, le battaglie da condurre riguardano tutti, nessuno escluso. Si recupererà la memoria attraverso l’indagine sulla trattativa Stato Mafia e si cercherà di capire come la massoneria venga ad essere spesso un fronte in cui le criminalità di stampo mafioso si insediano”, ha detto il neo presidente Morra, parlando con i giornalisti dopo l’elezione. Vicepresidenti della Commissione antimafia sono stati appena eletti Christian Solinas (Lega-Psd’Az) e Jole Santelli (FI). Segretari della Commissione sono stati nominati i deputati Gianni Tonelli (Lega) e Wanda Ferro (FdI).

Ansa

Share
Share