OnePlus 6T, nuovo top di gamma cinese

epa04911491 The new smartphone Galaxy S6 Edge Plus during the second press day of the International Consumer Electronics Fair (IFA) at the exhibition grounds in Berlin, Germany, 03 September 2015. The fair will take place from 04 to 09 September 2015. EPA/RAINER JENSEN
Share

Con schermo da 6,4 pollici, ha lettore di impronte nel display

La cinese OnePlus svela lo smartphone 6T. Il nuovo top di gamma – a un prezzo da fascia media – è stato presentato oggi a New York, in un evento inizialmente previsto per domani ma poi anticipato per non sovrapporsi a Apple, che il 30 ottobre mostrerà i nuovi iPad e computer Mac.

Il dispositivo conferma le caratteristiche che erano già trapelate online, tra cui il lettore di impronte digitali integrato sotto lo schermo, un Amoled da 6,41 pollici. Nella parte anteriore ha un piccolissimo notch (la tacca nera nella parte alta del display) che ospita una fotocamera frontale da 16 megapixel. Sul retro, in vetro 3D composto da diversi strati con un rivestimento antiriflesso e una pellicola texturizzata multistrato, ci sono due fotocamere da 16 e 20 megapixel, con funzione di stabilizzazione ottica ed elettronica.

All’interno l’hardware è di fascia alta, segmento su cui si concentra l’azienda: Ram da 6 o 8 GB, memoria interna da 128 o 256 GB, e processore Snapdragon 845, il più potente di Qualcomm. OnePlus ne è il terzo acquirente mondiale dopo le coreane Samsung e Lg, secondo gli analisti di Canalys.

Proprio il rapporto con Qualcomm, e con l’operatore telefonico T-Mobile presente all’evento newyorkese, sono da sostegno allo sbarco di OnePlus negli Stati Uniti, mercato precluso alla cinese Huawei per via dei timori governativi sulla sicurezza.

OnePlus 6T sarà ovviamente presente anche in Italia, e per la prima volta nei negozi, non solo online. Le vendite dello smartphone – nei due colori Midnight Black e Mirror Black e in 3 configurazioni con prezzi dai 560 ai 640 euro – prenderanno il via il 6 novembre. Lo smartphone potrà essere acquistato prima nei pop-up store che apriranno il 31 ottobre in alcune città. In Europa saranno a Milano, Londra, Berlino, Parigi, Amsterdam, Barcellona e Madrid.

ANSA

Share
Share