Savona avverte: ​”Speculazione in arrivo”

Share

Il futuro della nostra economia potrebbe essere in pericolo. Di fatto, dopo l’allarme lanciato dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, arrivano anche le perplessità su possibili manovre di mercato e di spread da parte del ministro agli Affari Europei, Paolo Savona.

“C’è la possibilità che si scateni una speculazione finanziaria. Per colpa degli italiani o del governo? Non mi interessa, ma l’evento può accadere”, avrebbe detto il titolare del dicastero agli Affari Europei.

Come riporta La Stampa, il ministro guarda alla manovra che di fatto potrebbe essere pesante con misure come flat tax e reddito di cittadinanza: “Il governo si deve preparare e trovare una soluzione – spiega il ministro – Sono andato a parlare di questo con Mario Draghi e con altri, non con i russi. Ora il ministro Tria è in Cina per discutere. Un governo serio cerca di parare questa eventualità”. E così viene nuovamente alla luce il famoso “piano B”, un piano che potrebbe portare l’Italia fuori dall’euro: “Il piano B lo hanno tutti gli Stati, anche la Germania, nonostante le smentite della Merkel. Perché scandalizzarsi? Una cosa è averlo, un’altra è pensare che serva uscire dall’euro. Io non sono un folle”. Insomma il ministro non nasconde che il governo deve tenersi pronto a tutto…

Luca Romano, Ilgiornale.it

 

Share
Share