In Calabria, aumentano le richieste di mutui

Share

Nel primo semestre 2018 l’importo medio richiesto dagli aspiranti mutuatari in Calabria è stato pari a pari a 107.647 euro, in aumento dell’1,23% rispetto allo stesso periodo del 2017, mentre i tempi necessari alla restituzione del prestito si sono ridotti di 5 mesi e sono oggi pari a 20 anni e 5 mesi.

Lo rivela l’osservatorio congiunto Facile.it – Mutui.it, evidenziando come nel corso dell’ultimo anno sia cresciuta anche la percentuale di richiedenti calabresi che hanno cercato di ottenere un mutuo a tasso fisso, arrivata all’87,1%, valore più alto di tutta la Penisola e in aumento, nella sola Calabria, di quasi 10 punti percentuali.

Analizzando l’andamento a livello provinciale, emerge che gli importi medi più alti sono stati richiesti a Vibo Valentia (117.430 euro), Catanzaro (114.126 euro) e Cosenza (106.496 euro); i più bassi a Reggio Calabria (100.141 euro) e Crotone (105.334 euro).

Teleborsa

Share
Share