Il mercato automobilistico europeo sta vivendo un piccolo dramma

Share

Depresso il comparto automotive europeo, in difficoltà anche la settimana scorsa sui timori di nuovi dazi al settore dagli USA. Il presidente americano, Donald Trump, aveva parlato della possibilità di colpire le auto europee con dazi del 20%, scatenando un’ondata di vendite sui titoli del settore Ue.

Pronta la risposta europea, con il vicepresidente della Commissione Ue, Jyrki Katainen, che ha dichiarato: “naturalmente, se ci saranno misure dobbiamo rispondere a Trump, così come abbiamo fatto con i dazi su acciaio e su alluminio”.

Lo stoxx di riferimento europeo cede l’1,20%, dietro solo a banche (-1,32%) e materie prime (-1,26%).

A Francoforte Volkswagen cede l’1,74% e Daimler l’1,63% mentre a Parigi Renault scende dell’1,63%.

A Piazza Affari in retromarcia Ferrari -2,33% e CNH -2,10%. Segno meno anche per FCA -0,74%.

Teleborsa

Share
Share