Pd: in direzione dimissioni Renzi

Share

Vicesegretario sarà facente funzioni fino a decisioni assemblea

Contatti e trattative sono ancora in corso ma il percorso del Pd dopo la disfatta elettorale sembra fissato almeno nel brevissimo periodo: lunedì il vicesegretario Maurizio Martina ufficializzerà le dimissioni di Matteo Renzi mentre il presidente Matteo Orfini convocherà l’assemblea che dovrebbe svolgersi a metà aprile. Fino ad allora sarà Martina a svolgere le funzioni di segretario con una guida che lui rassicura sarà collegiale e a salire al Quirinale per le consultazioni. In vista dell’assemblea, poi, le varie aree dovranno trovare un’intesa tra chi, in realtà una parte minoritaria, vorrebbe subito il congresso e le primarie e chi preferisce che l’assemblea elegga un reggente per svolgere il congresso-primarie nel 2019.

Ansa

Share
Share