E’ offline la piattaforma Gab, usata dal killer di Pittsburgh

Share

Tagliata fuori dal provider Internet

E’ offline Gab, la piattaforma usata dal killer di Pittsburgh che sabato in una sparatoria alla sinagoga ha fatto 11 vittime, considerata un’alternativa di destra ai social media come Facebook e Twitter. “Sara’ inaccessibile per un po’, siamo sotto attacco”, si legge sull’homepage del sito che sta cercando un nuovo provider Internet che lo ospiti dopo che GoDaddy, quello a cui si appoggiava ha concesso 24 ore per traslocare e poi ha chiuso le porte. La piattaforma è stata bannata anche da PayPal e un altro servizio di pagamenti offline, Stripe, sta pensando di tagliare fuori il sito.

“In risposta alle critiche ricevute nel weekend, GoDaddy ha indagato e scoperto numerosi contenuti sul sito che promuovono e incoraggiano la violenza contro le persone”, ha commentato il provider prima di bannare Gab. Oltre a PayPal ha chiuso rapporti con la piattaforma anche il sito Medium. E in passato Apple e Google hanno tagliato fuori l’app per i suoi contenuti violenti.

Ansa