Rossi (Ivass): “Crescita rallenta, ma non c’è rischio recessione”

Share

Salvatore Rossi

La crescita economica “sta rallentando”, ma “non ci sarà una nuova recessione”. Lo ha affermato il direttore generale della Banca d’Italia, Salvatore Rossi e presidente dell’Ivass, secondo cui “in questo momento di rallentamento preoccuparsi è sempre bene, ma in modo realistico e costruttivo. E’ un rallentamento, non una nuova recessione, fuori del grande spavento che il mondo ha preso 10 anni fa”.

“L’Italia – ha sottolineato Rossi intervenendo all’assemblea annuale dell’Ania – è il paese che forse ha patito di più in termini di decrescita. Siamo in ripresa e adesso c’è un piccolo rallentamento, l’Italia cresce meno di altri paesi sviluppati”.

“La crescita economica e l’uguaglianza sono due obiettivi nobili che devono essere perseguiti insieme – ha aggiunto il DG di Bankitalia -. Se la torta non si ingrandisce, si smonta, rimpicciolisce e la giustizia distributiva salta e si inceppa. Non si può fare a meno di far crescere continuamente l’economia per il benessere dei cittadini”.

Teleborsa