Sui migranti, è scontro tra Fico e Salvini

Share

«Io i porti non li chiuderei». Lo ha detto il presidente della Camera Roberto Fico all’uscita dell’hotspot di Pozzallo in Sicilia. Una visita a sorpresa nel centro di identificazione che ha ospitato anche i migranti sbarcati nei giorni scorsi dal mercantile della Maersk. Fico ha tra l’altro aggiunto che su questo tema servono cuore e testa.

«Tra pochi minuti visiterò il centro hotspot di Pozzallo. Vi terrò aggiornati, a dopo», aveva annunciato su Twitter poco prima della visita il presidente della Camera. Le dichiarazioni di Fico arrivano mentre invece il vice premier e ministro dell’Interno Matteo Salvini ribadisce la chiusura dei porti italiani alle navi delle ong che salvano migranti in mare.

«Come terza carica dello Stato – ha aggiunto Fico – dico che bisogna essere solidale con chi emigra, che sono storie drammatiche che toccano il cuore. Tocca all’Europa farsi carico di quest’emergenza, non solo all’Italia, e bisogna tirare fuori gli estremismi perché la solidarietà si fa insieme. Se questo è un approdo, deve essere un approdo europeo».

«La nave Open Arms, di Ong spagnola con bandiera spagnola, si è lanciata poco fa verso un barcone e, prima dell’intervento di una motovedetta Libica in zona, ha in tutta fretta imbarcato una cinquantina di immigrati a bordo. Questa nave si trova in acque Sar della Libia, porto più vicino Malta, associazione e bandiera della Spagna: si scordino di arrivare in un porto italiano. Stop alla mafia del traffico di esseri umani: meno persone partono, meno persone muoiono», ha scritto oggi Salvini.

Ilmessaggero.it