Piaggio triplica i profitti grazie all’India

Share

Piaggio ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 4 milioni, quasi il triplo rispetto agli 1,5 milioni dello stesso periodo del 2017.

I ricavi consolidati sono migliorati dell’1% a 312,3 milioni e l’ebit è salito a 14,5 milioni (+32,4%). Nel periodo l’azienda presiedua da Roberto Colaninno (nella foto) ha venduto in tutto 129.700 veicoli, in crescita del 7% (121.200 unità vendute al 31 marzo 2017).

Nel mercato indiano delle due ruote Piaggio ha registrato un forte incremento dei volumi del 36,4% rispetto al primo trimestre del 2017, mentre in Asia Pacifico l’incremento dei volumi delle due ruote è stato dell’11% rispetto al primo trimestre dello scorso anno. Tali risultati hanno più che compensato la flessione dei volumi del 15,9% registrata nelle aree occidentali.

In Europa Piaggio ha confermato la leadership nel segmento scooter con una quota del 23,6%, ma resta particolarmente forte la presenza del gruppo nel mercato nordamericano, con una quota del 24,7 per cento. Quanto alla Vespa, le vendite nel mondo sono aumentate di circa il 13% rispetto al 31 marzo 2017, con un apporto positivo in particolare del mercato indiano, che ha avuto un incremento dei volumi di vendita di oltre il 70 per cento.

il Giornale