Il timore di Bankitalia: “Ci sono ancora dei rischi per le piccole banche”

Share

Rapporto stabilità segnala ancora bassa redditività comparto

 

Meno crediti deteriorati, più patrimonio e utili per le banche italiane ma la redditività ancora langue e per alcuni piccoli istituti di credito “persistono aree di vulnerabilità“. Nel rapporto sulla stabilità finanziaria la Banca d’Italia fotografa una situazione più incoraggiante per il comparto, condivisa anche dal mercato che ha fatto salire i prezzi azionari, ridotto il costo del capitale di rischio e i premi sui Cds. “I rischi sistemici nel settore bancario italiano continuano a diminuire” spiega il rapporto. In particolare, nota il rapporto, “il peso degli attivi bancari sull’economia continua a contrarsi e i ricavi netti da interesse rimangono molto contenuti. Gli utili sono tornati su valori positivi, in seguito al calo degli accantonamenti per le coperture sui crediti e al miglioramento dell’efficienza operativa, ma la bassa redditività rappresenta ancora il principale fattore di rischio”.

Ansa