Draghi, impatto dazi Cina-Usa non forte

Share

In Europa serve più integrazione per fronteggiare sfide economia

 

L’impatto diretto degli annunci di Cina e Usa sul commercio ‘non è forte’. Lo ha detto il presidente della Bce Mario Draghi nel suo intervento a Francoforte, avvertendo tuttavia che l’effetto sulla fiducia di uno scontro e dazi sul commercio può essere “molto importante” e bisogna esserne consapevoli. Quanto allo scenario europeo, Draghi ha ribadito che una maggiore integrazione supporta la Ue nell’affrontare le sfide in economia dal momento che l’Europa non può risolvere i problemi solo a livello nazionale.

Ansa