Per Renzi ci sono troppe fake news sul web

Share

“Quello che sta accadendo in queste ore è impressionante. Alcune inchieste giornalistiche mostrano che in Italia esiste una vera industria del falso, con profili social altamente specializzati in diffusione di bufale, fake news, propaganda. Dopo una indagine condotta da una testata online sono state oscurate in settimana pagine che avevano un totale di 7 milioni di like. Avete letto bene: 7 milioni di like”. E’ quanto scrive il segretario del pd ed ex premier Matteo Renzi a proposito del network di false notizie venuto alla luce proprio negli ultimi giorni. “Sono numeri da capogiro. I quotidiani italiani, tutti insieme, vendono un decimo di questa cifra”, esagera Renzi, che aggiunge: “Nessun talk show neanche si avvicina a questi dati. Che significa? Significa che c’è chi inquina in modo scientifico il dibattito politico sul web diffondendo notizie false solo per screditare gli avversari. Noi lo sappiamo bene, perché ne siamo vittima ogni giorno. E ogni giorno che passa si scoprono notizie più inquietanti sulle modalità di diffusione di queste bufale. Ne parleremo ancora oggi alla prima serata della Leopolda8. Io #L8 per una campagna elettorale civile basata sui dati di fatto e non sulle fake news, io #L8 contro l’industria del falso e per la discussione vera sulle soluzioni da offrire ai nostri cittadini. Se ci siete, ne parliamo stasera. Altrimenti seguiteci sui canali ufficiali della Leopolda. E ditemi la vostra, ci tengo e leggo i vostri commenti (ah, dato l’argomento: astenersi troll e profili falsi, grazie. Tanto ormai vi sgamiamo subito)

ItaliaOggi

Share
Share