Alitalia. Luigi Gubitosi: “Stiamo ottenendo buoni successi. Con qualche aereo in meno stiamo volando di più”

Share

Luigi Gubitosi, commissario straordinario di Alitalia

“Cerchiamo di proteggere ogni posto di lavoro: abbiamo mandato per una soluzione sostenibile”. E’ quanto ha affermato il commissario straordinario di Alitalia, Luigi Gubitosi, nel corso di una audizione alla Camera.  Lo stesso Gubitosi ha sottolineato il clima positivo con i sindacati, con i quali e’ stato raggiunto un accordo per la cassa integrazione pari a 1.600 dipendenti. Sul fronte occupazionale l’attuale organico a tempo indeterminato e’ infatti di 8.780 dipendenti con una contrazione del 13% rispetto allo scorso anno.

“Per il 2018 ci aspettiamo un aumento della produttivita’ del 9% in termini di ore volate”, ha aggiunto Luigi Gubitosi che rendiconta i progressi fatti: “Con qualche aereo in meno stiamo volando di piu'”, e aggiunge che: “Stiamo facendo nuove rotte a parita’ di aerei” e che “stiamo ottenendo buoni successi”. Poi assicura: “Nel 2018 torneremo in Africa”, ha spiegato il commissario straordinario facendo presente che l’ex compagnia di bandiera si prepara ad aprire i voli per Nairobi e Johannesburg.

Gubitosi ha anche dichiarato che, nel periodo giugno-ottobre, Alitalia ha registrato un ebitda positivo per 73,9 milioni e, per il secondo semestre si prevede un ebitda positivo. Poi ha aggiunto che l risultato netto e’ stato negativo per 31,3 milioni che si riducono a 20,9 se non si tiene conto degli interessi maturati sul prestito pubblico.

Infine egli ha assicurato che il finanziamento pubblico di 850 milioni erogato all’Alitalia e’ “sostanzialmente intatto”. Aggiungendo poi che “A ieri in cassa c’erano 849 milioni”.

Share
Share