La Ruina sarà premiato a Cosenza

Share

L’attore, drammaturgo e regista teatrale è castrovillarese di nascita

Sabato 10 di giugno riceverà il prestigioso premio “Castello Svevo” indetto dal Lions club

Saverio La Ruina, attore, drammaturgo e regista teatrale, castrovillarese di nascita, riceverà sabato 10 giugno a Cosenza il Premio “Castello Svevo”, con il quale ogni anno il Lions Club Cosenza Castello Svevo intende dare un riconoscimento a personaggi calabresi che si sono distinti a livello nazionale o internazionale nell’ambito delle loro professioni. Il premio, in quest’anno in cui il club bruzio è presieduto da Tina Spizzirri Marzo, è giunto alla nona edizione. In passato è stato conferito a calabresi illustri, tra i quali la giornalista RAI Donatella Scarnati, il Magnifico Rettore della Sapienza di Roma Eugenio Gaudio, l’economista Beniamino Quintieri, il Presidente dell’Associazione “Gruppo Subacqueo Paolano” Piero Greco, il Giornalista e Regista Cesare Lanza, Maria Carmela Lanzetta già Ministro per gli Affari Regionali, l’attore Peppino Mazzotta, il giornalista e reporter RAI Amedeo Ricucci. Saverio La Ruina si è diplomato come attore alla Scuola di Teatro di Bologna, diretta da Alessandra Galante Garrone. Nel 1992 ha fondato a Castrovillari, con Dario De Luca e Settimio Pisano, la compagnia “Scena Verticale”, con la quale è stato pre sente nei più importanti festival e teatri italiani e all’estero. La sue opere più importanti sono “La Borto”, “Italianesi” e “Dissonorata”, tutte pluripremiate: due Premi Ubu, come “miglior attore ” e “miglior testo italiano” (2007), una nomination al Premio ETI – Gli Olimpici del Teatro come “migliore
interprete di monologo” (2007), un Premio Ubu per il “miglior testo italiano” (2010), un Premio Hystrio alla drammaturgia (2010), un Premio Ubu come “miglior attore” (2012), un Premio Enriquez alla Drammaturgia (2012). Alcune di queste opere sono state rappresentate in prestigiosi teatri europei (Théatre de la Ville di Parigi, Théatre National Populaire di Lyon Villeurbanne, Théatre du Centaure del Lussemburgo) e trasmesse da Rai Radio 3 e in diretta radiofonica da France Culture. Detta trilogia di opere, oltre ad essere stata pubblicata in Italia, in un unico volume, da Titivillus e in Francia da Edition de l’Amandier, è stata rappresentata anche in Albania, Argentina, Belgio, Bosnia, Croazia, Francia, Germania, Inghilterra, Irlanda, Russia, Svizzera. Anche la più recente opera di La Ruina “Polvere. Dialogo tra uomo e donna” ha ottenuto diversi premi, è stata tradotta in inglese, pubblicata sulla rivi sta americana trimestrale on line “The Mercurian” e selezionata tra gli 8 testi teatrali da tutto il mondo per l’International Voices Project di Chicago. La consegna del premio “Castello Svevo” avverrà nella Sala delle Armi del Castello Normanno-Svevo di Cosenza, con inizio alle 18.30. Per l’occasione un servizio navetta dell’AMACO collegherà piazza XV Marzo (Teatro Rendano) con il Castello, e viceversa, a partire dalle 17.30 fino alle 24.

Share
Share