Roma, Raggi in difesa dellʼalbero di Natale “spelacchio” di Piazza Venezia

Share

Sui social la pianta è stata oggetto di ironia e critiche

Dopo la pioggia di critiche che si è abbattuta sull’albero di Natale che è stato piazzato e addobbato a Roma, in Piazza Venezia, è dovuta intervenire la sindaca Virginia Raggi. Con un post sul suo profilo Facebook la prima cittadina difende il Natale della Capitale, sottolineando che decorazioni e luci sono all’insegna della “sostenibilita’”, “semplicità e raffinatezza”, come per il tradizionale albero di Natale in piazza Venezia. Albero che anche quest’anno non è piaciuto ai romani che lo hanno ribattezzato “spelacchio” sui social, ironizzando anche sulle scarse luminarie per le vie del centro. Ma la sindaca difende l’abete rosso della Val di Fiemme alto 21 metri: “E’ certificato Fsc (Forest Stewardship Council) e quindi è anche conforme ai più rigorosi standard ambientali e addobbato con semplicità e raffinatezza”. “Roma – scrive infatti la sindaca sul suo profilo Facebook – si prepara per le feste di Natale: sarà un periodo ricco di iniziative e sorprese per i cittadini e i turisti che trascorreranno parte delle loro vacanze tra le nostre bellezze storiche e architettoniche. Ieri, come tradizione, abbiamo inaugurato luci e decorazioni“. “Abbiamo acceso le luci dell’albero in piazza Venezia e, contemporaneamente, chilometri di luminarie lungo tutta la città: via del Corso, piazza del Popolo e le altre piazze storiche del centro”, prosegue la sindaca, aggiungendo: “Quest’anno, inoltre, abbiamo voluto illuminare tante strade anche in tutti i municipi della città: un albero per ognuno delle piccole 15 città che compongono Roma“.

TGCom24