Di Maio non ha dubbi: le promesse di Renzi e Berlusconi sono inutili

Share

“Le promesse valgono nel momento in cui chi le fa non ha avuto già l’opportunità di governare perché sia Renzi che Berlusconi fanno promesse pur avendo governato uno gli ultimi 3 anni e l’altro per circa un ventennio”, così Luigi Di Maio, candidato premier del Movimento 5 stelle, ha commentato ai microfoni di ‘6 su Radio 1’ le anticipazioni sul programma di governo annunciato dagli avversari. “Dal nostro punto di vista – ha sottolineato Di Maio – abbiamo cercato di fare in piccolo quello che vogliamo fare al governo nazionale quando arriveremo a Palazzo Chigi. Io e gli altri colleghi del M5s abbiamo tagliato i nostri stipendi, abbiamo creato 20 milioni di euro di fondi che hanno dato vita a 7000 imprese e 13.000 posti di lavoro. Non abbiamo risolto i problemi del Paese, però è un modello di Paese”.

ItaliaOggi