Tragedia Rigopiano, tra i nuovi indagati anche l’ex prefetto di Pescara

Share

Ci sono nuovi 23 indagati nell’inchiesta della Procura di Pescara sulla tragedia dell’Hotel Rigopiano di Farindola, dove lo scorso gennaio morirono 29 persone in seguito al crollo dell’albergo per una valanga. Fra i nuovi indagati c’è anche l’ex prefetto di Pescara, Francesco Provolo. Gli avvisi di garanzia sono in corso di notifica al Comune di Farindola, la Provincia di Pescara e la Prefettura. Lo scorso 2 novembre il Consiglio dei Ministri aveva deliberato lo spostamento di Provolo da prefetto di Pescara a direttore dell’Ufficio centrale ispettivo presso il Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile.

ItaliaOggi