Parte da Lucca, il “Rinascimento” di Sgarbi. Il critico d’arte si candida alle elezioni amministrative del 2022 come capolista del proprio movimento

Share

Vittorio Sgarbi sarà capolista di Rinascimento alle prossime elezioni amministrative a Lucca. La conferma arriva a margine della lectio magistralis che il critico ha tenuto ieri sera (4 agosto) a Castelnuovo di Garfagnana, presentando il sesto volume del suo libro sull’arte in Italia.  Sgarbi in seguito ha tenuto una breve riunione con i rappresentanti del movimento Rinascimento, Poggi e Colucci “per fissare per settembre una riunione politico organizzativa lucchese per fare il punto dei rapporti con la giunta Tambellini e preparare le prossime elezioni politiche”.

La serata si è aperta all’insegna dell’arte. Davanti ad un eccezionale presenza di un pubblico attento, nella nuova area attrezzata sulla Turrite realizzata dal sindaco Tagliasacchi, Vittorio Sgarbi ha parlato per quasi due ore dei maggiori pittori, dimenticati, del Seicento Barocco. Una lezione interessante farcita da alcune battute sull’attualità politica, sulla Boldrini e su Alfano.
Lucca in Diretta