Fincantieri: perde oltre il 12% in Borsa

Share

Le tensioni con Parigi sull’intesa per il controllo di STX France fanno precipitare il titolo Fincantieri in Borsa. Attualmente perde il 12,24% a 0,9215 euro.

Fincantieri: ministro francese, senza intesa controllo STX a Parigi.
Lo Stato francese prendera’ il controllo di STX France nel caso non si trovasse un accordo con Fincantieri per un partenariato al 50% del capitale del costruttore navale. “Noi puntiamo a mantenere un controllo al 50% con i nostri amici italiani”, ha detto il Ministro francese dell’Economia Bruno Le Maire aggiungendo che se non si dovesse trovare un accordo, il governo di Parigi “esercitera’ il suo diritto di prelazione“. Le sue dichiarazioni sono state rilasciate a France Info. Ieri il gruppo italiano aveva fatto sapere che “proseguono allo stato attuale le negoziazioni tra Fincantieri e lo Stato francese per finalizzare gli accordi di governance tra i futuri azionisti di Stx France. Condizione imprescindibile per Fincantieri, per la conclusione dell’operazione, e’ che la combinazione tra le due societa’ possa creare ulteriormente valore”. Lo Stato francese, aveva riferito lo stesso Le Maire, ha proposto alle autorita’ italiane una spartizione paritaria “al 50 e 50” per Stx France tra Fincantieri e gli azionisti francesi. In cambio, come contropartita, viene prospettata all’Italia la possibilita’ di un’accresciuta cooperazione in campo navale militare. L’obiettivo dell’acquisizione di STX France e’ “industriale e non politico”. Lo ha chiarito l’ad di Fincantieri Giuseppe Bono nella conference call con gli analisti. In quest’operazione, ha aggiunto, “abbiamo il pieno sostegno del nostro governo”.”Non siamo meno di loro, non possiamo accettare di essere trattati meno dei coreani”: lo ha affermato Giuseppe Bono, ad di Fincantieri, nel corso della conference call con gli analisti. Nello scorso aprile, il gruppo italiano aveva rilevato il 66,67% dei cantieri francesi dagli azionisti sud coreani. Ma Parigi ha rilanciato ieri, proponendo un partenariato al 50% e mettendo cosi’ in discussione quell’accordo. “Al momento – ha ricordato Bono – siamo leader mondiali, abbiamo molte trattative in corso e un grande blacklog”.

Ansa