Mediaset, R101 punta a 3 milioni di ascoltatori

Share

MediasetCon l’acquisizione della maggioranza di Finelco, da contabilizzare nel secondo semestre del 2016, Mediaset-Rti si troverà a gestire, come editore, quattro emittenti nazionali: 105, Virgin, Rmc e R101. Sulle prime tre radio, quelle di Finelco, si tratterà di sistemare la gestione economico-finanziaria, mentre non ci sarà molto da fare da un punto di vista editoriale: 105 è già fortissima ora, ed è prima negli ascolti del quarto d’ora medio; pure Virgin ha una connotazione solida e precisa, con un suo pubblico, peraltro piuttosto giovane; la più debole delle tre è di sicuro Rmc (Radio Monte-Carlo), che probabilmente nella mente degli italiani ha un posizionamento fermo a qualche anno fa, con un palinsesto da aggiornare soprattutto nel target, poiché è ascoltata molto da un pubblico maschile e maturo. E non è un segreto che la stessa Mediaset, nelle trattative con Alberto Hazan, potrebbe anche considerare l’ipotesi di lasciare questa emittente al suo attuale editore. Il lavoro più grosso per gli uomini del Biscione sarà quello da fare su R101, una emittente che non è mai decollata da quando è stata rilevata da Mondadori nel 2005, e poi ceduta, nel 2015, a Rti-Mediaset. Obiettivo è quello di arrivare a tre milioni di ascoltatori nel giorno medio in poco più di un anno (in pratica, raddoppiare gli attuali 1,6 milioni di ascoltatori nel giorno medio) facendo la corsa soprattutto su Radio Dimensione Suono e il suo format generalista.

Claudio Plazzotta, ItaliaOggi

Share
Share