Riccardo Luna nuovo direttore dell’AGI di proprietà Eni

Share

Ora al timone dell’Agenzia Giornalistica Italia nel 2014 era stato scelto dal Premier Matteo Renzi come Digital Champion appunto per la sua particolare competenza nel giornalismo web

riccardo-lunaCambio della guardia al timone dell’Agenzia Giornalistica Italia. Riccardo Luna sarà presto il nuovo direttore responsabile, mentre Marco Pratellesi è già stato nominato condirettore. La coppia Luna-Pratellesi sostituisce Roberto Iadicicco che dal 24 novembre 2010 ha guidato l’Agenzia di stampa di proprietà dell’Eni, sembra destinato ad altro incarico all’interno del gruppo energetico
Riccardo Luna, classe 1965, nel settembre di due anni fa era stato scelto dal Premier Matteo Renzi come Digital Champion, appunto per la sua particolare competenza nel giornalismo web. Non è mistero che Renzi lo avrebbe visto volentieri alla direzione de l’Unità.
Giornalista come il padre Carlo e il compianto zio Alberto, Riccardo Luna, fondatore de “Il Romanista“, “Campus” e dell’edizione italiana di “Wired“, di cui è stato il primo direttore, ha pure diretto “CheFuturo!“, la rampa di lancio per proiettare l’Italia verso l’innovazione e promotore della candidatura di Internet al Nobel per la Pace.
Dal settembre 2011 ha scritto di “innovazione” sul quotidiano La Repubblica, curando rubriche anche su Wired, Vanity Fair e Traveller. Dal gennaio 2012 è Presidente di wikitalia, associazione che si propone di diffondere trasparenza, open data e partecipazione nella politica italiana usando la rete. Riccardo Luna è anche coordinatore dell’Innovation Advisory Board di Expo 2015, membro del board di Oxfam e di Building Green Futures.

Teleborsa