COMUNICATO DI BILANCIO Giugno 2016

Share

elisabetta fabriIL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI STARHOTELS S.p.A. APPROVA I RISULTATI AL 31 DICEMBRE 2015. STARHOTELS espande la sua presenza a livello internazionale e progetta un futuro in ulteriore crescita. Firenze, 15 giugno 2016 – Il Consiglio di Amministrazione di Starhotels S.p.A., presieduto dal Presidente e Amministratore Delegato Elisabetta Fabri, ha esaminato e approvato in data 13 Giugno il bilancio d’esercizio della Starhotels S.p.A. ed il bilancio consolidato del Gruppo al 31 dicembre 2015, redatti in conformità alle norme di legge interpretate e integrate dai principi contabili emanati dall’Organismo Italiano di Contabilità (“OIC”).

Principali dati economico finanziari consolidati (i dati sottostanti non comprendono i risultati della correlata americana che riporta i suoi risultati separatamente):

  •  Ricavi da prestazioni alberghiere: euro 182,6 milioni, +15,8% (euro 157,6 milioni nel 2014)
  • Ebitda: euro 47,6 milioni, +18,1% (euro 40,3 milioni nel 2014)
  •  Utile netto: euro 16,2 milioni, +369,2% (euro 3,4 milioni nel 2014)
  •  RevPar: euro 116,8 + 18,4 (euro 98,7 nel 2014)
  • Occupazione Camere: 76,46 % (73,74% nel 2014)

“Approviamo con soddisfazione il Bilancio 2015, altamente migliorativo rispetto a tutti gli esercizi precedenti – dice Elisabetta Fabri, Presidente e AD di Starhotels – Expo Milano ci ha aiutati a conseguire obiettivi importanti e a realizzare un fatturato in forte crescita. Sono in fase avanzata le operazioni che porteranno la Starhotels S.p.A. all’acquisizione di 4 immobili del gruppo Royal Demeure e ci si prepara al lancio del terzo hotel a Londra, il suggestivo The Franklin, hotel a 5 stelle nel cuore di Knightsbridge. Con questa ultima acquisizione e l’apertura del nuovo albergo a Londra rafforziamo il segmento lusso della nostra Collezione Starhotels. Il nostro Gruppo raggiungerà quindi quota 29 alberghi e 4.098 camere con presenza in Italia, Parigi, Londra e New York. Continuiamo quindi a focalizzarci sulla valorizzazione del concetto di ospitalità italiana di eccellenza, con la consapevolezza che ogni azione deve mirare alla salvaguardia della vitalità e della crescita d’impresa ed alla sua solidità economico finanziaria”. “Il 2015 è stato un anno molto positivo – afferma Enzo Casati, Managing Director di Starhotels – Siamo soddisfatti di aver raggiunto alcuni macro obiettivi, quali l’incremento del fatturato, la progressiva riduzione del debito, il mantenimento degli investimenti sul prodotto ed il miglioramento della profittabilità. Nel primo semestre 2016 Starhotels Italia sta registrando una buona tenuta dei ricavi rispetto al budget previsionale, sono invece in ritardo le piazze di Parigi e Londra a causa dei noti accadimenti e le conseguenti tensioni a livello internazionale. Il nostro gruppo si propone di crescere ulteriormente sia in Italia che all’estero attraverso la gestione di asset di terzi oltre a quelli di proprietà. Questa ulteriore fase di sviluppo comporterà il rafforzamento della nostra struttura di management con competenze ed esperienze internazionali unitamente alla definizione di un nuovo piano industriale per i prossimi 5 anni. A partire da Luglio 2016 gli hotel del gruppo Royal Demeure (Hotel Inghilterra a Roma, Hotel Helvetia & Bristol a Firenze, Grand Hotel Continental a Siena e Hotel Villa Michelangelo a Vicenza) entrano nella gestione Starhotels”. Starhotels Starhotels: 4.098 camere, 166 sale riunioni, 21 quattro stelle in Italia e 3 cinque stelle in Italia, 1 hotel cinque stelle a Parigi, 1 deluxe a New York e 2 boutique hotel a Londra, un terzo in apertura nell’estate 2016. Tutti gli Starhotels sono strategicamente ubicati nei centri delle città. Ogni albergo offre il calore della migliore ospitalità italiana, un servizio impeccabile e camere che si caratterizzano per il loro inimitabile stile e comfort.