Telecom, passo indietro di Patuano Lascia l’amministratore delegato

Share

Il numero uno operativo del gruppo prepara le dimissioni. Deleghe al presidente

marco patuano telecomIl segnale di discontinuità chiesto da tempo dal consiglio di amministrazione, e accelerato con l’arrivo dei francesi di Vivendi, è arrivato. L’amministratore delegato di Telecom Italia Marco Patuano è pronto al passo indietro. La trattativa per l’uscita è in corso e dovrebbe chiudersi oggi con la firma delle dimissioni. Non sembrano esserci incertezze: anche il nodo della buonuscita sarebbe stato superato e dunque si tratterebbe solo di mettere a punto i dettagli e il comunicato che verrà diffuso al mercato.

Le deleghe a Recchi
Tutte le sue deleghe, da quanto si apprende in questi minuti, passeranno ad interim al presidente Giuseppe Recchi fino alla nomina del nuovo amministratore delegato. Le deleghe saranno riattribuite dal consiglio che dovrebbe riunirsi in seduta straordinaria tra lunedì e martedì, anche se non si può escludere una convocazione per domani. A Recchi e al Comitato nomine sarà conferito l’incarico di trovare il successore di Patuano. Nelle scorse settimane il ceo di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine, avrebbe sondato diversi manager per individuare un successore e sono stati fatti i nomi di Tom Mockridge, Flavio Cattaneo, Luigi Gubitosi e Maximo Ibarra. Il percorso che porterà all’individuazione del nuovo amministratore delegato non dovrebbe essere comunque lungo.Esplora il significato del termine: lungo.

Verso il passo indietro
La decisione sul passo indietro di Patuano è arrivata a pochi giorni di distanza dalla riunione del consiglio che ha approvato il bilancio 2015. La voce sull’uscita era nell’aria da tempo ma è sempre stata smentita. Anche giovedì, a margine del consiglio, lo stesso Patuano aveva cercato di ridimensionare le voci spiegando che non c’era alcuna novità. Tuttavia che Vivendi volesse un ricambio era noto e anche che i rapporti con i nuovi soci non fossero idilliaci. La scelta di sostituire il manager rientra comunque in una normale logica di discontinuità portata dall’arrivo di un nuovo azionista di controllo.Esplora il significato del termine: controllo.

 

Corriere della sera