Al Plus Arte Puls Alessandro Sansoni, tra sogno, memoria e realtà

Share

Fino all’8 aprile

bozza_sansoniLa galleria Plus Arte Puls di Viale Mazzini 1,  a Roma ospita la mostra “Dreaming Power”, la raccolta delle opere dedicate al tema del sogno dell’artista romano Alessandro Sansoni a cura di Paola Valori. Protagonista dell’intera esposizione lo studio tra il sogno e la memoria, ovvero tra ciò che affiora alla memoria dopo il risveglio e ciò che invece rimane sepolto nel nostro inconscio. I ritratti in particolar modo, attraverso la sfumatura che cancella lo sguardo della figura, rievocano la sensazione di oblio e di indeterminatezza che emerge immediatamente dopo la fine di un sogno, mentre i contorni del personaggio, rimanendo intatti, rappresentano la traccia del carico di emozioni che il viaggio onirico lascia in ognuno di noi. Sansoni, figlio d’arte, madre pittrice, si è formato sul campo: pubblicitario e antiquario di arti orientali ha sviluppato la sua sensibilità artistica sotto l’influenza dell’analisi bioenergetica, un approccio terapeutico fondato dall’americano Alexander Lowen, secondo il quale il corpo, permettendo all’uomo di sentire e di prendere contatto con se stesso e con gli altri, è l’unica vera fonte di apprendimento.

Venerdì 8 aprile alle ore 18 si terrà in galleria la conferenza stampa “Il sogno e la sua memoria” a cui prenderanno parte Gabriella Manno, psicologa e psicoterapeuta, Micaela Sepe Monti, neurologa, Cristina Paoluzzi, storica dell’arte.

*a cura di Serena Tambone

 

Share
Share