L’autovelox della discordia provoca più di mille multe. Un incendio, doloso, lo distrugge

Share

Un’immagine d’archivio di un autovelox

In poco piu’ di due mesi ha fatto scattare piu’ di un migliaio di multe, molte delle quali contestate davanti al giudice di pace. Ma prima che arrivi una sentenza a mettere fuori uso l’autovelox installato ai gennaio scorso lungo il raccordo autostradale Avellino-Salerno, tra le uscite di Solofra e Montoro, ci ha pensato qualcuno rubando la telecamera inserita e bruciando tutta l’apparecchiatura. L’incendio e’ stato notato la notte scorsa da automobilisti di passaggio, lungo un rettilineo in discesa dove il limite di velocita’, tanto contestato, e’ fissato a 80 chilometri orari. Sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti della polstrada di Avellino. Non c’e’ alcun dubbio sulla matrice dolosa del rogo. Sul posto sono state trovate tracce di liquido infiammabile e gli agenti hanno acquisito la immagini delle telecamere posizionate lungo il percorso per verificare se sia possibile individuare l’auto che si e’ fermata per il raid e da lì risalire ai responsabili.

Share
Share