Londra, critiche alla May per il rogo della Grenfell Tower

Share

La premier britannica ha evitato il faccia a faccia con i residenti. Prevista una manifestazione a Westminster

A Londra non si fermano le critiche contro Theresa May. La premier britannica ha promesso un’inchiesta sulle cause del rogo della Grenfell Tower, ma a differenza del sindaco di Londra, Sadiq Khan, e del leader laburista Jeremy Corbin, ha evitato il faccia a faccia con i residenti limitandosi ad un colloquio con i soccorritori. Per venerdì sera è prevista una manifestazione a Westminster per chiedere ‘giustizia per Grenfell’.
Il caso della Grenfell Tower dopo il dolore sta scatenando la rabbia dei britannici. In seguito al mancato incontro di Theresa May con i residenti, il Labour l’ha attaccata, chiedendo di invitare a Downing Street una delegazione degli inquilini diventati senzatetto. Venerdì sera, al grido di “giustizia per Grenfell”, migliaia di cittadini sfileranno davanti al Parlamento e alla sede del dipartimento per le amministrazioni locali chiedendo una risposta alle tante domande rimaste insolute dopo la tragedia della torre.
Intanto altre ombre si allungano sul governo: il nuovo capo della staff di May, Gavin Barwell, quando era sottosegretario all’Edilizia rinviò i controlli nonostante un rapporto che denunciava il rischio incendio per edifici come la Grenfell Tower
Il rivestimento della torre era vietato negli Usa – Il rivestimento finito sotto accusa nell’incendio della Grenfell Tower era stato vietato negli Usa per l’utilizzo negli edifici alti. Lo rivela il Times, secondo cui l’indagine penale lanciata ieri si concentrerà tra l’altro proprio su questo aspetto. I pannelli in alluminio installati con funzione isolante ed estetica nella torre durante la recente ristrutturazione sono prodotti dalla ditta americana Reynobond e la società a cui era stato appaltato il lavoro ha scelto quelli più economici, con un’anima di materiale plastico.
Un venditore dell’azienda ha spiegato al giornale britannico che questa versione negli Usa è vietata negli edifici che superano i 12 metri a causa del loro rischio di infiammabilità. La versione più economica dei pannelli viene quindi scelta per piccole strutture commerciali e non per condomini o ospedali. Intanto il leader laburista Jeremy Corbyn propone di mettere a disposizione di quanti sono stati evacuati dalla Grenfell Tower e non hanno più una casa le tante abitazioni dei ricchi vuote nella capitale.

TGCOM24

Share
Share